L’eredità di Lincoln

La bella copertina del libro
Gli ingredienti per un buon libro che ci riporti ai tempi del west e della guerra civile americana e poi a spasso per il tempo quali sono?
– Una nave corazzata della Marina Confederata nascosta fra le coste dell’Irlanda.
– Un segreto custodito dalla Monarchia inglese.
– Una minaccia che potrebbe cambiare il volto dell’America.
La bella e avvincente trama inizia nel porto di Galveston, in Texas, il 4 Ottobre 1862, quando nelle acque della baia sta infuriando una tremenda battaglia tra la marina Unionista e quella Confederata. L’incredibile quantità di fumo nell’aria e un fitto strato di nebbia rendono ancora più difficile affrontare lo scontro.
L’Ironcled CSS Neptune, ancorata nel porto, approfitta della confusione per salpare e portare il suo prezioso segreto nella mani di Jefferson Davis, ma qualcosa va storto e la corazzata si perde nelle nebbie del mare. Leggi il resto

Appunti sulla Guerra Civile Americana (Stefano Jacurti)

A cura di Gian Mario Mollar

La copertina del bel libro di Stefano Jacurti
«Mai vista morire tanta gente… e tanto male!» Con queste lapidarie parole Clint Eastwood, cigarillo stretto tra i denti e sguardo di ghiaccio, riassume la drammatica parentesi sulla guerra civile ne “Il buono, il brutto e il Cattivo” di Sergio Leone.
Leggendo il libro di Stefano Jacurti che stringete tra le mani, mi sono sentito catapultato all’interno del calderone di eventi, battaglie e massacri che è la guerra civile americana, proprio come se stessi guardando quel vecchio film, che, tanti anni orsono, rappresentò il mio primo incontro con quel disturbante, ma anche affascinante, periodo storico. Leggi il resto

La guerra di Lincoln

Nel mondo dei libri dedicati alla Guerra Civile in lingua italiana ogni novità è sempre fonte di gioia per tutti gli appassionati. Perciò non possiamo che essere felicissimi dell’uscita di questo bel volume che è firmato da uno dei migliori esperti di Guerra di Secessione Americana. Stiamo parlando di James M. McPherson, notissimo scrittore che ha vinto anche l’ambito Premio Pulitzer.
Il saggio storico che vi presentiamo è sì dedicato alla figura del presidente americano Abramo Lincoln, ma non è riconducibile ad una semplice biografia come ce ne sono tante in circolazione… Piuttosto è il racconto del modo in cui Lincoln condusse la guerra civile americana (1861-1865). Nel libro si analizzano il suo ruolo di comandante in capo dell’esercito del Nord, le strategie che scelse di adottare e il suo rapporto con l’alto comando durante l’epico e sanguinosissimo conflitto che alla fine diede la libertà agli schiavi e forgiò gli Stati Uniti trasformandoli nella nazione definitivamente unita e moderna che oggi conosciamo. James M. McPherson si impegna a restituirci un serio e valido ritratto di Lincoln presidente della guerra civile. Leggi il resto

La Guerra Civile americana nelle memorie di un soldato comune

Il libro che vi presentiamo oggi è veramente meritevole dell’acquisto da parte di tutti gli appassionati della storia della Guerra di Secessione. In un mercato italiano che è onestamente abbastanza avaro di uscite legate alla Civil War, questo bel volume ha tanti meriti. Il primo è un’ottima traduzione che è capace di restituire intatta l’atmosfera che il narratore ha voluto creare.
“La Guerra Civile americana nelle memorie di un soldato comune” è, infatti, il resoconto delle esperienze vissute in prima persona da Leander Stillwell.
Sollecitato dal figlio più giovane, Stillwell scrive le proprie memorie nel 1916, a più di cinquant’anni dalla fine della sanguinosissima guerra tra Nord e Sud. Dopo una brillante carriera come Giudice – che lo portò a ricoprire incarichi prestigiosi – l’autore, ormai in pensione, si dedica alla stesura del libro con rigore e metodo, dimostrando una capacità di scrittura non comune. Stillwell si arruolò come volontario nelle file dell’esercito unionista il 6 gennaio 1862. Leggi il resto

La guerra di secessione

È veramente un buon periodo per tutti noi appassionati di storia del west!
Ne è la conferma – ennesima conferma – l’uscita di questo “bel tomo” dedicato alla Guerra Civile Americana, un conflitto tanto tragico e fondamentale (anche per la storia del west della frontiera) quanto povero di libri in lingua italiana dedicati a questo fondamentale evento. Perciò accogliamo con gioia rinforzata il lavoro del bravo Roberto Chiavini.
Riconosciamo certamente che il numero di appassionati e studiosi della guerra civile italiani è ridotto rispetto, ad esempio, agli appassionati delle guerre indiane, ma siamo sempre rimasti interdetti dalla quasi completa assenza di testi tradotti nella nostra lingua, mentre abbiamo sempre potuto attingere al vastissimo mercato in lingua inglese prodotto prevalentemente negli Stati Uniti. Leggi il resto