In ricordo di Giuliano Gemma

A cura di Lorenzo Barruscotto

Giuliano Gemma in Sella d’Argento – disegno di Lorenzo Barruscotto
Quando si tratta di Miti non servono troppe parole. Basta tirare le redini del cavallo, tenere un minuto il cappello in mano e ricordare.
Oggi 1 ottobre è uno di quei giorni in cui si scoperchia la zucca togliendo il nostro Stetson per rivolgere un pensiero e rendere onore ad un hombre valiente che ci ha accompagnati tantissime volte lungo le piste del West: Giuliano Gemma, icona del cinema western e non solo.
Che siate rimasti coinvolti dalla sua crescita interiore ne “I giorni dell’ira”, che gli abbiate guardato le spalle tra polvere e piombo in “Sella d’argento”, o che sul vostro volto si sia sempre disegnato un sorriso, ogni volta che sentivate una delle beffarde battute di “Ringo” non fa differenza.


Giuliano Gemma, Ringo

Anche se non avesse vestito i panni di Aquila della Notte del film “Tex e il signore degli abissi”, il cowboy dalla inarrivabile classe, svelto di mano come di cervello merita tutto il rispetto degli appassionati: “è una questione di principio”.


Ancora un bel ritratto di Giuliano Gemma

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.