Un linciaggio italiano a Denver: Death to the Dago!

A cura di Emanuele Marazzini

L’articolo – clicca per INGRANDIRE
Reduci dalla lettura del toccante memoriale di Enrico Deaglio Storia vera e terribile tra Sicilia e America sulla brutale impiccagione, alla fine dell’Ottocento, di cinque siciliani nel villaggio di Tallulah in Lousiana (qui la scheda: http://sellerio.it/it/catalogo/Storia-Vera-Terribile-Sicilia-America/Deaglio/8223), abbiamo approfondito l’argomento sulle pagine di Corda e sapone (Roma, Donzelli, 2003), studio di Patrizia Salvetti che analizza buona parte dei casi di giustizia sommaria negli USA, tra Otto e Novecento, ai danni di nostri connazionali. Tra i tanti, uno ci ha particolarmente colpito: la morte di Daniele Arata in Colorado nell’estate del 1893. Per raccontarla preferiamo dar voce alle sole fonti, ossia due articoli del San Francisco Call (29 luglio) e dell’Auckland Star (21 settembre) che descrivono con precisione i fatti di quelle tragiche ore. Una ricostruzione senza dubbio parziale, faziosa. Ma che fornisce un interessante spaccato della società americana nel West di fine secolo, spesso aggressiva nei confronti di una minoranza, come quella italiana, ritenuta una setta di «ubriaconi accoltellatori» persino dalle autorità (ambasciatori e consoli) che dovevano rappresentarla o difenderla. Leggi il resto

Il linciaggio che diede inizio alla Johnson County War

A cura di Giuliano Cordisco


E’ il tardo diciannovesimo secolo e anche regioni come il lontano Wyoming vedono un fiorire di insediamenti di bianchi. Sono prevalentemente piccoli agglomerati urbani e tanti piccoli e grandi ranch.
Ed in queste terre, che nella pratica di ogni giorno sono talvolta delle terre di nessuno, spesso e volentieri la legge bisogna farla da sé e talvolta persino imporla, almeno nel tentativo di impedire gli abusi o di sedare i conflitti. E una delle principali ragioni di conflitto tra i coloni di quei luoghi era il bestiame. I ranch godevano di terreni ampi ed è per questo che i capi di bestiame frequentemente andavano perduti. Leggi il resto