Il tomahawk, la scure di guerra degli indiani

Un guerriero con un tomahawk
Il Tomahawk, strumento di offesa per eccellenza insieme ad arco e frecce al tempo dei primi scontri tra bianchi e indiani (e anche prima, nell’uso quotidiano delle varie tribù), è la scure da combattimento dei Nativi Americani. In verità fu utilizzata per lungissimo tempo anche dai coloni Europei poichè aveva numerosi pregi e, tra questi, vi era che si prestava anche ad essere lanciata. Il nome, Tomahawk, è l’esatta traslitterazione in inglese del termine utilizzato dagli Algonchini della Virginia da cui i bianchi ne sentirono parlare per la prima volta. Originariamente la testa del tomahawk indiano era realizzata con un semplice pezzo pietra lavorata, ma con l’arrivo degli europei e l’avvio degli scambi commerciali cambiò tutto e da quel momento furono utilizzati esclusivamente ferro o ottone e teste preconfezionate dagli artigiani europei o dai coloni. Leggi il resto