La nascita del mito Western nell’Ottocento: La frontiera americana – 4

A cura di Noemi Sammarco
Tutte le puntate: 1, 2, 3, 4.


Il cowboy, ovvero l’uomo americano

L’eroe principale del nuovo mito della fondazione americana diventa il cowboy, la personificazione del nuovo americano. La figura del cowboy non è affatto una figura metastorica come molti credono, ma è legata a un’attività lavorativa molto specifica e poco gratificante diffusasi negli Stati Uniti in un lasso di tempo piuttosto breve, dalla fine della Guerra civile fino al durissimo inverno tra 1887 e 1888: insomma, poco più di vent’anni. Nella mitologia western quegli anni si sono dilatati a dismisura dando origine a migliaia di testi romanzeschi e cinematografici, raccontandoci di eroi che hanno attraversato il paese in sella a un cavallo ininterrottamente, dall’infanzia alla senilità (1). Leggi il resto

Il cappello del cow-boy

A cura di Luciano Guglielmi

Tra i vari tipi di cappello che mantengono viva la storia del west, c’è un copricapo che è diventato una sorta di mito, esso è il tipico cappello che dalla fine del mito è divenuto l’emblema del cow-boy. Il design originale viene attribuito a John Batterson Stetson, il fabbricante di cappelli che per primo, alla metà degli anni Sessanta dell’Ottocento, ideò e successivamente mise in commercio il “Boss of the plan”, il capostipite del modello di cappello che oggi viene identificato come il tipico cappello da cowboy. Leggi il resto