I classici del west super (Longanesi)

“I classici del west super” è il titolo di una preziosa collana di romanzi western edita, tanto per cambiare, negli anni ’70, quelli che furono probabilmente l’apice della narrativa e della cultura western in Italia.
Della collana fanno parte i nomi più famosi della letteratura western.
Ad avere il prezioso merito di raccogliere i 33 libri che compongono la collana è stata la casa editrice Longanesi, a quel tempo particolarmente impegnata sul versante western.
I volumi sono dei libriccini in formato tascabile, per nulla ingombranti. Al momento è possibile acquistare una buona parte della collana (se non tutti) attraverso i più noti negozi online come Amazon oppure su eBay. Leggi il resto

Western Stories (collana di romanzi western)


E’ in edicola una bellissima e imperdibile serie di romanzi western per i tipi della Gazzetta dello Sport (che è poi Corriere della Sera) composta di ben 30 volumi che usciranno con cadenza settimanale.
I libri sono tutti famosissimi e vorremmo dire immancabili nella libreria di ogni buon appassionato di storia del west e di tutto quanto è collegato al west, romanzi compresi. Leggi il resto

Prairie Dog Sunset (recensione e intervista)

La copertina del libro
E’ uscito il nuovo attesissimo libro di Domenico Rizzi, infaticabile ed espertissimo scrittore di storia del west e capace romanziere. Il titolo del libro è “Prairie Dog Sunset” ed è un romanzo che ci porta nell’epopea del West attraverso l’ambientazione e i personaggi che hanno fatto della frontiera un mito non solo cinematografico.
Le avventure di Frank Lamar e quelle di una cittadina del Wyoming, ci fanno ripercorrere l’ascesa e il declino di un’epoca. Tutto il romanzo è incentrato sulla vita di un uomo che come molti uomini di frontiera ha l’unica ambizione di portare avanti l’esistenza in luoghi da colonizzare. Ed è così che gli uomini e le donne e i personaggi famosi del West si fondono in un grande romanzo corale. Sunset Prairie Dog è il declino di un epoca, che con l’arrivo del 900 consegna le storie della frontiera all’immaginario collettivo delle generazioni successive entrando di diritto nella storia del mondo occidentale.
Il libro conferma la bravura di Domenico Rizzi e la sua capacità di far sognare il west anche a chi non ci è mai stato di persona, ma anche di catapultare il lettore all’interno delle scene d’azione al punto che sembra di viverle.  Leggi il resto

Along the River

A cura di Giampaolo Galli

Along the River
Una battuta di caccia, un cinico avvocato che indaga su un efferato caso di omicidio, e uno sceriffo che scopre di avere un figlio assassino.
Sono questi gli elementi principali da cui si sviluppa la trama di Lungo il fiume, il racconto da cui è stato tratto il cortometraggio Along the River con Franco Nero, per la regia di Daniele Nicolosi, e che questa settimana ha conquistato un ambito riconoscimento come premio speciale per opere straniere agli American Movie Awards, uno dei festival più importanti per il cinema indipendente. In origine, avevano partecipato a questa rassegna nomi come Steven Spielberg, Michael Cimino, Clint Eastwood, Meryl Streep, Burt Reynods, Henry Fonda, e molti altri.
La consegna ufficiale del trofeo in cristallo avverrà il 22 maggio a Las Vegas, Nevada.
Quando scrissi questa breve storia quattro anni fa, non potevo certo immaginare che avrebbe fatto tanta strada, fino ad approdare oltreoceano e conquistare i critici cinematografici americani. Leggi il resto

Le streghe di Dunfield

Le Streghe di Dunfield è il primo romanzo di Domenico Rizzi su carta stampata. Un romanzo, va subito sottolineato, di grande respiro, travolgente, incandescente. La storia è ambientata e si dipana completamente nel New England verso la fine del 1600, al tempo della Guerra di Re Guglielmo tra Francia e Gran Bretagna, un tempo guerresco e ricco di pericoli e incognite, un tempo in cui il valore della vita stessa era assai incerto e sempre appeso a fin troppe incognite quotidiane.
Nel romanzo Domenico Rizzi ci narra di un grande amore contrastato dalle famiglie degli innamorati a causa di un’accesa faida che le oppone in un clima di accesissima rivalità all’interno di una apparentemente tranquilla colonia puritana del Massachussets.
Attraverso una fitta serie di episodi cruenti e scabrosi – tra i quali vogliamo citare un terribile processo per stregoneria – il giovane protagonista, Nathaniel Whitman, scoprirà i morbosi segreti che si nascondono dietro il velo di rigida moralità che ricopre il piccolo villaggio di Dunfield, costantemente minacciato dagli attacchi delle truppe francesi e dei loro spietati alleati indiani, gli Abenaki guidati dal capo Opanango. Leggi il resto

I segreti di Dunfield

La copertina del libro
E’ appena uscito il terzo e ultimo libro della trilogia di “Dunfield”, scritto da Domenico Rizzi, uno degli autori di Farwest.it e informatissimo e prolifico scrittore di storia del west americano.
In questa terza fatica letteraria, Domenico Rizzi, riversa tutto il suo amore per i tempi ed i ritmi del periodo storico in cui è ambientata la saga di “Dunfield”, imprimendo al racconto un ritmo che passa dalla calma descrittiva di luoghi e personaggi, alla frenesia e alla turbolenza dei molti momenti d’azione, in una miscela che riesce particolarmente gradevole al lettore.
Di particolare gradevolezza risulta la capacità di descrivere i luoghi e i modi di fare e agire con una pregevole minuziosità e precisione storica.
Il romanzo completa la trilogia iniziata alcuni anni fa con “Le streghe di Dunfield” (2007) e proseguita con “I peccati di Dunfield” (2010). Ripropone i personaggi già presenti nei primi due libri (“Le streghe di Dunfleld” e “I peccati di Dunfield”), impegnati nell’ultima, avvincente avventura nel New England del XVII secolo, alle prese con un inafferrabile indiano – nemico di Francesi e Inglesi – che ha rapito due donne bianche. Leggi il resto

I peccati di Dunfield

La Vecchia Frontiera americana di fine Seicento, i Francesi che minacciano un villaggio della Connecticut Valley nel Massachussets, due bambine indiavolate di Salem che lanciano accuse di stregoneria, provocando l’arresto di molte persone… In un altro villaggio, un giovane coraggioso, al comando della milizia in lotta contro gli Indiani alleati dei Francesi, è costretto a difendersi dalla malvagità della propria gente, che ha mandato sul patibolo una ragazza incolpevole.
Era l’avvincente trama di “Le streghe di Dunfield”, romanzo pubblicato da Domenico Rizzi nel 2007. E’ ora uscito il seguito, dal titolo “I peccati di Dunfield”, che costituisce il secondo volume di una trilogia ancora incompiuta. Quali altre sorprese contiene il nuovo romanzo, dopo avere scoperto i segreti di un perfido pastore puritano e svelato la vera identità di Liza Plummer? Che cosa riserverà il prosieguo della storia al tenente francese De La Forge e al capo abenaki Opanango?
Chi contrasterà ancora Nathan Whitman, l’intrepido capitano della piccola colonia del New England? Leggi il resto

Ned Buntline, scrittore e avventuriero

A cura di Paolo Secondini

Ned Buntline
Il vero nome di Ned Buntline era Edward Zone Carroll Judson. Giornalista, era nato il 20 marzo 1823 ad Harpersfield, nei pressi di Stamford, nello Stato di New York.
Nel 1848, oltre agli articoli pubblicati su una rivista scandalistica, da lui fondata e diretta, cominciò a scrivere romanzi (il primo, in verità, lo aveva già composto nel 1838), specialmente di carattere marinaresco, incentrati sulle avventure di personaggi fittizi.
I suoi libri ebbero larga diffusione soprattutto perché costavano poco e, pertanto, tutti potevano acquistarli. Era infatti persuaso, Buntline, che occorreva scrivere per le masse, e che quanti scrivevano solo per compiacere i critici letterari erano destinati a morire di fame, se non avevano altri mezzi di sostentamento.
L’accoglienza favorevole dei suoi romanzi, da parte del pubblico, spinse l’intraprendente Ned a comporne ancora, in un modo infaticabile. Leggi il resto

Lo svelto e il morto (Collana Western)

La copertina del libro
E’ appena nata una nuova, attesissima collana di romanzi western. A curarla è il “nostro” Luca Barbieri che si occuperà anche di tutte le prefazioni per i 30 volumetti che comporranno la raccolta.
Meridiano Zero riprende così, in forma di tributo, la grande narrativa western e inizia con questo titolo formidabile.
Esagerava solo un poco lo strillo in copertina della prima edizione (Mondadori) di Lo Svelto e il morto nell’affermare che L’Amour è lo scrittore di western più letto di tutti i tempi. Sicuramente è uno scrittore “con pedigree”: in trincea e poi alla macchina da scrivere, decorato con riconoscimenti patriottici, autore per Hollywood e amatissimo dai lettori, Louis L’Amour è davvero uno dei grandi autori del suo genere.
La storia di una famiglia della “East Coast” che decide di attraversare le immense pianure e le impervie valli degli Stati Uniti per cercare fortuna nella mitica terra della caccia all’oro, quel paesaggio immaginifico ricostruito un milione di volte come nella recente serie televisiva Deadwood. Leggi il resto

Josey Wales, fuorilegge

A cura di Giuseppe Santini

“Josey Wales, fuorilegge” è un libro della serie I Grandi Autori Western dal quale è stato tratto il film “Il Texano dagli occhi di ghiaccio”.
La ragione precisa del perché non lo avessi ancora letto non la rammento davvero, ma penso sia stato perché temevo di provare una delusione avendo già visto più volte il film o forse perché desideravo prima allargare le mie conoscenze sullo scrittore; quel Forrest Carter di cui si vocifera si chiamasse in realtà Asa Carter (Piccolo Albero) e, nonostante la sua appartenenza alla Nazione Cherokee per la quale era narratore del Consiglio, fosse anche un “pezzo grosso” del KKK!
Ebbene, lo confesso, ho avuto torto marcio ad essere così prevenuto!
Dopo una breve esitazione iniziale, me lo sono davvero gustato fino all’ultima riga.
La trama si può sintetizzare in poche parole: finita la Guerra di Secessione durante la quale i nordisti gli hanno massacrato moglie e figli, un pacifico agricoltore del Missouri si da alla macchia, dirigendosi verso l’Ovest. Leggi il resto

Pagina successiva »