La rapina al treno di Kinsley

A cura di Omar Vicari

Una rapina al treno
L’inverno nelle pianure del Kansas si presentava come al solito freddo e gelido e quel gennaio del 1878 non aveva fatto eccezione. A Kinsley, un piccolo assembramento di case a nord-est di Dodge City, la gente probabilmente era intenta ad affrontare il freddo intenso e non immaginava certo i guai che un pugno di fuorilegge avrebbero causato quando con le pistole in pugno arrivarono allo scalo ferroviario della città.
La banda in questione era condotta da Mike Rourke, un esperto del mestiere, autore di un certo numero di rapine andate a buon fine. Quella notte però le cose sembrarono andare per il verso sbagliato già dall’inizio. Il piano originale dei fuorilegge tra le cui fila spiccava il nome di Dave Rudabaugh, un desperado noto in tutto il west, prevedeva di bloccare il treno che proveniva da Dodge quando si sarebbe fermato al punto di rifornimento dell’acqua situato a diverse miglia a ovest di Kinsley. Leggi il resto