Quando Lincoln tentò di arruolare Garibaldi

A cura di Arrigo Petacco

Lincoln e Garibaldi
Lo chiamano in dialetto “er campo d’i genchi” quell’angolo dell’incantevole baia di Panigaglia situata nel golfo della Spezia, ma pochi sanno che genchi è semplicemente la deformazione dialettale di yankee e che in quella località, allora appartenente al Regno di Sardegna, aveva la sua base una Task Force della marina degli Stati Uniti cui il governo di Torino aveva concesso ospitalità.
Si era allora nei primi decenni dell’800, i pirati barbareschi erano ancora molto attivi al di qua e al di là dello Stretto di Gibilterra, ma aggredivano di preferenza le navi mercantili americane perché prive della protezione militare che i Paesi europei assicuravano ai rispettivi traffici marittimi. Per questa ragione, il governo di Washington aveva ritenuto indispensabile creare una base militare nel Mediterraneo per collocarvi una forza navale con un contingente di “marines” di pronto impiego e la scelta era caduta su questa baia ottenuta in affitto dal governo di Torino. Leggi il resto