Oklahoma, il Territorio Indiano


Deportazione di indiani nel Territorio Indiano

Il nome dato al Territorio Indiano ai tempi della conquista del west, Oklahoma, deriva da parole indiane di diversa provenienza. Ad esempio, in lingua Cherokee si pronuncia òkàlàhoma. Le parole Choctaw “okla” e “humma” letteralmente significano “persona rossa”. Negli Stati Uniti è anche conosciuto con il soprannome di “The Sooner State”. Nato dall’unione tra il Territorio dell’Oklahoma e il Territorio indiano, il 16 novembre 1907, l’Oklahoma divenne il 46º stato dell’unione. Leggi il resto

Il raid di sangue dei Kiowa.

A cura di Renato Ruggeri

Razziatori Kiowa in azione
Subito dopo la conferenza di Fort Sill – svoltasi nell’ottobre del 1873 – in cui gli indiani avevano promesso in intraprendere la via dell’uomo bianco e cessare le razzie, in cambio della liberazione di Satanta e Big Tree, una banda di Kiowas e Comanches se ne andò a sud in cerca di scalpi e cavalli.
I Kiowas erano comandati da Pago-to-goodle (Uomo Giovane), un valoroso guerriero. Gli altri componenti della spedizione di guerra erano alcuni tra i giovani più coraggiosi della tribù, tutti ondè, l’aristocrazia dei Kiowas. I più famosi erano Ma-may-day-te, Tau-ankia (Seduto in sella), Komal-ty (Albero dell’Amicizia), Ye-ah-hau-tone (Due Accette) e Gui-tain (Cuore di Giovane Lupo). Tau-ankia era il figlio prediletto di Lone Wolf, Gui-tain il figlio di Red Otter, il fratello di Lone Wolf. I due erano, quindi, cugini. Leggi il resto