Billy Bowlegs e la lotta dei Seminole

A cura di Paolo Brizzi

Billy Bowlegs
Se si chiedesse ad un Americano il nome di un capo Seminole la risposta più frequente sarebbe Osceola, ma al secondo posto verrebbe probabilmente Billy Bowlegs. Osceola, oggi figura leggendaria della resistenza Seminole alla rimozione nel Territorio Indiano, non era in realtà un capo ma un leader di guerra inizialmente con un piccolo seguito personale e non era un Seminole purosangue ma un meticcio che aveva probabilmente solo un ottavo di sangue indiano, figlio di un uomo bianco, William Powell, e di una donna Creek, Polly Copinger, della città di Tallassee, Alabama; Billy Bowlegs era un vero Seminole, nato in Florida ed appartenente alla dinastia reale seminole, quella che ebbe il proprio capostipite in Cowkeeper, fondatore della nazione. Leggi il resto