Morte di un marshal, Dallas Stoudenmire

A cura di Omar Vicari

Segue da Quattro morti ammazzati in cinque secondi!

Dallas Stoudenmire
In seguito alla sparatoria del 14 aprile 1881 a El Paso nella quale trovarono la morte quattro persone nell’arco di soli cinque secondi per opera di Dallas Stoudenmire, i fratelli Manning, suoi nemici giurati, tentarono di eliminare il marshal assoldando Bill Johnson, una sorta di ubriacone che preferiva passare il tempo nei saloon della città. Questi, la sera del 17 aprile 1882 tentò un’imboscata ai danni di Stoudenmire mentre costui, assieme al cognato Doc Cummings, faceva il giro di ronda.
Le pallottole di Johnson fallirono il bersaglio, ma quelle di Stoudenmire e di Cummings raggiunsero tutte il corpo di Johnson. A El Paso, l’increscioso episodio fece salire la tensione alle stelle poiché Stoudenmire accusò i fratelli Manning di essere i mandanti dell’imboscata. Leggi il resto

Quattro morti ammazzati in cinque secondi!

A cura di Omar Vicari

Dallas Stoudenmire
Personaggi come Jesse James, Wild Bill Hickok, John Wesley Hardin, Billy The Kid, Doc Holliday oppure Wyatt Earp, tanto per citarne alcuni, sono ormai stelle fisse nel pantheon della frontiera americana. Sulle loro gesta sono stati versati fiumi d’inchiostro e il cinema, dal canto suo, ci ha sciorinato, se pur molto romanzate, le loro storie.
Tra questi “gunmen”, un posto di tutto rispetto spetterebbe a un marshal protagonista assoluto di una sparatoria passata alla storia come quella dei “quattro morti ammazzati in cinque secondi”.
Oggi, nella dowtown di El Paso si erge un modernissimo albergo, il “Camino Real”, nello stesso punto in cui nel 1881 si svolse la sparatoria suddetta. Sulle pareti di quest’albergo sono state apposte due targhe a ricordo dell’episodio e nel mio recente viaggio negli Stati Uniti ho avuto l’opportunità di poterle fotografare. Leggi il resto