Il ritratto di Billy The Kid

A cura di Paolo Brizzi

Il famoso ritratto di Billy The Kid
La sola foto autentica di Billy The Kid fu scattata a Fort Stanton o Fort Sumner nel 1879 o 1880. Si tratta di un ferrotipo, cioè un’immagine ottenuta su una lastra di ferro (o alluminio) precedentemente annerita su cui era steso del collodio umido; con lo sviluppo il ferrotipo si trasformava rapidamente in una copia positiva che asciugava rapidamente senza bisogno di essere montata su alcun supporto ed era quindi “a pronta consegna”. Con le macchine del tempo la lastra veniva sviluppata senza estrarla, bastava infilare le mani nell’apparecchio attraverso dei manicotti.
Il ritratto presentava un “rovesciamento in senso laterale”, come fosse l’immagine che vediamo quando ci guardiamo in uno specchio. Questo dette origine al falso mito del pistolero mancino, perchè nel ferrotipo il Kid appare portare la pistola sul fianco sinistro.
La macchina con cui Billy fu ripreso era una Anthony a 4 lenti, sei secondi di esposizione. Originariamente produsse quattro ritratti contemporanei del giovane desperado, di formato circa 5 x 7,9 cm.


Il ritratto “A”


…e il ritratto “B”

Di questi ne sono affiorati due, mentre gli altri due, se ancora esistono, non sono mai stati trovati. Per più di cento anni si è ritenuto esistesse solo un ferrotipo. Nel 1924 Paulita Maxwell, ex-fidanzata del Kid, disse che la foto era stata regalata dal giovane a Deluvina, la ragazza Navajo che era stata adottata nella sua famiglia.
Il sistema di appoggio dietro Billy
Rimase per anni presso i Maxwell, poi fu data al proprietario di saloon Charley Foor, di Fort Sumner. L’originale di questo ferrotipo andò distrutto in un incendio, ma ne erano state fatte delle copie, utilizzate per illustrare varie storie del Kid. Col tempo le immagini rimaste hanno subito una compromissione e ne ha risentito soprattutto il volto di Billy. Poi venne alla luce un secondo ferrotipo, fino a quel momento sconosciuto. Data la non buona qualità di entrambi e il fatto che siano praticamente identiche, c’è voluto il computer per stabilire minime differenze di angolazione create da lenti differenti. “B” è affiorato in possesso dei discendenti di Dan Dedrick che, insieme ai fratelli minori Sam e Mose, era amico e collaboratore di Kid, in quanto gestiva un ranch e un livery stable dove Kid portava il bestiame rubato nel Texas Panhandle. Come amici, il Kid dette a Dan uno degli originali 4 ferrotipi, che negli anni ’30 del ‘ 900 passò al nipote di Dan, Frank L. Upham. Nel 1986 Frank T. Upham, il figlio di Frank L., e sua moglie lo cedettero al Lincoln County Heritage Trust. Questo ferrotipo è macchiato e appare danneggiato sopra le ginocchia e la carabina. Pur tuttavia il volto del Kid appare chiaro.


L’impronta dei pollici lasciata dallo sviluppatore

L’osservazione del ritratto evidenzia:
– Kid ha in testa un economico cappello floscio, con una piega da una parte.
– Billy probabilmente pago 25 cents per le 4 immagini.
– Dietro il piede destro di Billy si scorge l’estremità della zampa di un appoggio usato per migliorare la stabilità durante lunghe esposizioni.
– Mentre sviluppava la lastra umida il fotografo la resse coi pollici imprimendo così i polpastrelli agli angoli inferiori dell’immagine; certo non poteva neppure immaginarsi di aver scattato una delle foto più famose nella storia della frontiera americana.
– I denti di Billy sembrano confermare ciò che un suo contemporaneo disse di lui: “Poteva mangiare una zucca attraverso l’apertura di uno steccato!”
– in alto a destra si intravedono le dita di una mano di un collaboratore del fotografo che regge il riflettore.
– Gli esperti dicono che il disegno sulla camicia del giovane sia un’ancora.
– Il suo maglione appare di una o due taglie troppo grande.
– Billy porta un anello da giocatore al mignolo sinistro.
– Porta una carabina Winchester 1873 e, forse, una Colt ’44 nella fondina.


Il ferrotipo con le quattro diverse esposizioni

Come il ferrotipo appariva con le quattro esposizioni del Kid. Solo due di queste sono affiorate.
“A” e “B” sono le sole indiscusse foto di Billy the Kid. Sopra, un allargamento della foto “B”, che è lei stessa un ingrandimento del formato originale cm. 5 x 7,9.


L’unica immagine esistente

E’ l’unica immagine in circolazione ed è stata scattata 130 anni fa. Un valore non solo storico ma anche di mercato. Ed è per questo che l’immagine di “Billy the Kid” è stata venduta a Denver, per la cifra di un milione e 600mila euro.


Un appassionato osserva la fotografia

Lo scatto, impresso su una lastra, e realizzato in Nuovo Messico, ritre William Bonney all’età di vent’anni.
Ad acquistare il reperto è stato William Koch che vive in Florida.

Condividi l'articolo!

Commenti

2 Risposte a “Il ritratto di Billy The Kid”

  1. www.blog-news.it, il 28 giugno 2011 12:04

    L’unica foto esistente di Billy The Kid è stata battuta all’asta per 2,3 milioni di dollari…

    La sola foto autentica di Billy The Kid fu scattata a Fort Stanton o Fort Sumner nel 1879 o 1880. Si tratta di un ferrotipo, cioè un’immagine ottenuta su una lastra di ferro (o alluminio) precedentemente annerita su cui era steso del collodio umido; co…

  2. appontaloosa, il 5 luglio 2011 22:31

    nell’articolo si dice che aveva una colt nella fondina, io avevo sempre sentito che portava una S&W schofield, e dalla foto comunque non si capisce molto bene.
    C’e’ un dubbio oppure ho sempre sentito sbagliato?

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.