Sentieri di polvere

“Sentieri di polvere” ricostruisce, attraverso una rigorosa documentazione storica, il periodo più cruento delle guerre combattute tra l’esercito degli Stati Uniti e letribù pellerossa del West.
Domenico Rizzi spazza via tutti i luoghi comuni su cui ha fatto affidamento la leggenda per diffondersi tra i lettori, privilegiando l’analisi storica e storiografica schietta e attendibile. Così vengono restituiti alle loro giuste proporzioni i personaggi che un tempo sono stati osannati dalla letteratura e dal cinema per poi finire in un triste dimenticatoio o, addirittura, ingiustamente denigrati da un revisionismo storico certamente di parte.
Il libro, che riporta in appendice tutte le principali battaglie combattute dal 1865 al 1890, contiene l’analisi obiettiva della vita militare.
Sotto la lente d’ingrandimento finiscono così le fatiche, le privazioni ed i tragici eventi che le truppe a cavallo dovettero sopportare nella seconda metà dell’Ottocento negli sperduti e pericolosi avamposti del West.
Finalmente, il generale Custer, uffalo Bill, Texas Jack e Calamity Jane vengono presentati com’erano realmente, sfrondati dall’aureola della leggenda, ma capaci di affascinare il lettore anche nella loro dimensione umana.

E’ possibile acquistare il libro anche direttamente dall’autore, contattandolo via email, cliccando QUI.

Pregi: Ottimamente documentato, buon apparato iconografico e prezzo contenuto.

Titolo: Sentieri di polvere. La cavalleria americana e gli indiani. 1865-1890
Autore: Domenico Rizzi
Editore: Parallelo45 Edizioni
Rilegatura: Brossura leggera
Pagine: 218
Prezzo: Euro 13,47

Link per l’acquisto: CLICCA QUI!

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.