Andrea Bormida, un amico di Farwest.it

Uno sketch western di Andrea Bormida
Andrea Bormida è una delle colonne su cui si fondano le uscite di Nathan Never, una stupenda serie a fumetti della “Scuderia Bonelli” ambientata in un tempo molto avanti nel futuro. In questa serie (e in altre parallele a questa) si snoda sinuoso il tratto morbido, preciso e invitante del nostro amico Andrea Bormida. Il nostro amico è nato a Casale Monferrato l’8 dicembre 1967 ed è un validissimo autore completo di fumetti italiano, dato che oltre ai disegni, in alcuni casi si diletta a scrivere le trame delle sue storie.
Dopo aver vissuto in Olanda, vive ormai da molti anni a Stresa. Laureatosi in architettura, nel 1992 inizia a produrre le prime tavole per la fanzine amatoriale Pucianiga.
Nel 1995 sordisce professionalmente disegnando alcuni numeri di Videomax nelle versioni striscia e comic book.
Due anni dopo, approda alla Sergio Bonelli Editore nello staff di disegnatori di Legs Weaver, dove esordisce sul numero 23 dell’ottobre 1997, scritto da Stefano Piani ed intitolato Inserzione mortale. Per Legs disegna altri tre numeri della serie regolare e poi approda su Agenzia Alfa, dove pubblica due storie rispettivamente sui numeri 6 (luglio 2000) e 9 (giugno 2002).


Una vignetta tratta dalla tavola che ci è stata regalata

Successivamente passa nel team di disegnatori di Nathan Never, testata per cui lavora attualmente. Il suo primo lavoro per l’Agente Alfa è City gangs, episodio scritto da Alberto Ostini e pubblicato nell’agosto 2005 sul numero 170.
Da qualche anno lavora a una graphic novel dal titolo Kal, di cui è anche autore della storia.
Andrea ha un solo difetto, se così lo possiamo chiamare… non disegna storie western!


Il dono che ci ha riservato Andrea. Clicca per ingrandire!


La versione colorata da Andrea Gurzillo. Clicca per ingrandire!

Possibile, chiediamo noi, che la tavola che ci ha regalato debba restare figlia unica? Noi ci aspettiamo che Bonelli e Andrea si siedano a tavolino e decidano di provare un’avventura di Tex ambientata nell’assolato Arizona o nell’innevato Montana.

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.