Calendario Pellerossa 2011

Anche il prossimo anno avremo la possibilità di farci accompagnare dall’ormai tradizionale e immancabile Calendario Pellerossa. Senza speciali pretese, se non quella di far scorrere i giorni in compagnia di bellissime fotografie legate al mondo dei Nativi Americani, il Calendario Pellerossa è disponibile fin d’ora nelle librerie.
Un calendario che raccoglie una serie di fotografie d’epoca scattate da Richard Throssel, un fotografo di origine Cree che nei primi del ‘900 raccolse una serie di immagini che documentano la vita nelle riserve Crow.
Le sue foto, oltre a essere importantissimi documenti storici, hanno mantenuto intatta la loro bellezza, e ancora oggi ci restituiscono un’immagine viva e affascinante della cultura pellerossa. Le origini pellerossa di Throssel gli permisero un’intimità con i soggetti che fotografava, i Crow del Montana, che altri fotografi non ebbero mai.
Anche l’atmosfera familiare e intima di molte foto, difficile da ritrovare nei lavori di fotografi non indiani, è dovuta al suo legame con il mondo dei nativi.
In allegato a Calendario Pellerossa 2011 troverete Racconti e leggende pellerossa – Storie tramandate di padre in figlio per innumerevoli generazioni.
Il calendario 2011
“Il grande nord-ovest sta rapidamente diventando un paese ‘colonizzato’ (…) abbiamo perso molto del folklore originario (…). Questi racconti mi colpiscono perché meritano di essere conservati. Queste storie sono state tramandate di padre in figlio per innumerevoli generazioni, senza grosse variazioni, finché l’uomo bianco non ha massacrato i bisonti per aprirsi la strada e ha reso l’uomo rosso poco più che un mendicante”. (Frank Linderman, 1915)

Titolo: Calendario Pellerossa 2011

Link diretto per l’acquisto: Calendario Pellerossa 2011 – Il Punto d’Incontro

Autore delle fotografie: Richard Throssel

Editore: Edizioni Il Punto d’Incontro

Data di Pubblicazione: 2010

Rilegatura del libro allegato: Brossura leggera

Prezzo: 9,90 Euro

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.