The gunfighter: man or myth?

A cura di Mario Raciti

Per gli appassionati della figura del pistolero, per quelli che ne rimangono affascinati e vogliono saperne di più, questo è il libro perfetto. Joseph Rosa, in Italia conosciuto (dagli addetti ai lavori come noi) per la perla assoluta “I pistoleri. Armi e uomini sulla Frontiera, 1840-1900”, in questo agile libro tratteggia un’anatomia del pistolero con uno stile rapido, senza fronzoli e ben leggibile. Prende il modello base dell’uomo con la pistola, lo descrive, e poi ci scava dentro tirandone fuori ogni dettaglio che lo rende quel che è, e così troveremo prima di tutto una spiegazione culturale e storica del pistolero, poi Rosa si addentra ancor più nel dettaglio e ce lo fa vedere in azione, raccontando le sparatorie e gli sparatori delle città del bestiame, che videro il fiorire della violenza e furono praticamente la casa (e, a volte, la tomba) dei pistoleri più famosi del West (e anche di un’altra miriade meno famosa ma ugualmente letale).
Sapremo chi sparò a chi, quando, dove (particolare logistico) e dove (particolare anatomico), perché e perché no, e, quando ci sono, presenta anche le versioni di chi partecipò o vide le sparatorie.? Ogni capitolo è una parte della realtà e della leggenda di questo mito del West, si parla di uomini di legge e delle loro cariche, della filosofia di pacificazione delle cowtowns, della brutalità dell’uso di un’arma, delle ferite (morali e fisiche) lasciate; si possono trovare la storia delle pistole, quella dei vari tipi di munizioni adatte (caps-and-balls, a percussione, ecc.), quella dei modi di portarle, quella delle fondine e dei cinturoni, quella dei tipi di estrazione e quella delle mogli dei pistoleri.?Insomma, qualsiasi cosa sia collegata al pistolero, in questo libro la trovate sicuramente, da quella più chiara e conosciuta (l’uso della pistola, per esempio, o come il cinema e i libri hanno distorto la realtà) a quella meno palese e più nascosta (la vita personale, per esempio, o cosa i pistoleri pensavano del loro destino).?In mezzo a tutto ciò è inevitabile trovarci, a leggere tra le righe, una larga visuale sulla violenza nel West e una tesi – ormai del tutto accettata dagli storici – su come il West era realmente.?Il volume è corredato da qualche tavola di fotografie fuori testo e da un’accuratissima bibliografia e il mio consiglio è di leggero insieme a “I pistoleri”, sia per avere un più accurato e numeroso supporto iconografico, sia perché alcuni passi del libro sono presenti, ovviamente tradotti, nel librone della Idealibri.

Titolo: The Gunfighter: man or myth?

Autore: Joseph G. Rosa

Editore: University of Oklahoma Press

Data di Pubblicazione: 1980 (edizione originale: 1969)

Pagine: 229

Rilegatura: Brossura leggera

Prezzo: 17 Euro

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.