Heck Thomas, il terrore dei fuorilegge

A cura di Omar Vicari

Heck Thomas
Negli anni turbolenti della frontiera mentre il west era giovane e selvaggio, un gran numero di uomini ha servito gli Stati Uniti dalla parte della legge. Questi uomini erano gli US marshals, uomini che nella loro carriera hanno arrestato i maggiori fuorilegge che il west avesse mai visto.
Uno degli ultimi di questi uomini leggendari fu Henry Andrew “Heck” Thomas. Heck Thomas nacque il 6 gennaio 1850 a Oxford (Georgia) da Lovick e Martha Thomas. Fu un uomo di forti principi, leale nell’amicizia, conosciuto soprattutto per il suo coraggio, una caratteristica che lo avrebbe contraddistinto per tutta la vita. Un coraggio che gli avrebbe procurato, nei numerosi scontri sostenuti con i fuorilegge dell’Oklahoma, almeno una mezza dozzina di ferite più o meno gravi.
Appena dodicenne nel 1862 servì come corriere nella guerra di secessione sotto la bandiera della Confederazione al comando di un grande generale quale era “Stonewall” Jackson.
Heck Thomas a lavoro
Negli anni seguenti la guerra, Heck Thomas si arruolò tra le forze di polizia della città di Atlanta (Georgia). Fu in questo periodo che venne ferito durante un tumulto di piazza.
In quella occasione, Heck Thomas, usò per la prima volta una Colt, un’arma che avrebbe prediletto assieme al Winchester per tutta la vita.
Attorno al 1875, assieme alla moglie Isabelle Gray si spostò a Fort Worth (Texas) dove imparò molto da “Long Haired” Jim Courtright, lo sceriffo della città.
Figura ambigua ma valoroso, Jim Courtright fu ucciso nel 1887 da un altro noto pistolero: Luke Short che a Dodge City nel 1883 aveva fatto parte della cosiddetta “commissione di pace” assieme a Bat Masterson e Wyatt Earp.
A Fort Worth, Heck Thomas lavorò per la “Texas Express Company”. Fu durante quel periodo e mentre svolgeva quel tipo di lavoro che Heck si trovò faccia a faccia con Sam Bass, un fuorilegge molto noto che fu ucciso in seguito a Round Rock (Texas) dai Texas Rangers nel 1878.
La banda di Sam Bass era conosciuta per le numerose rapine ai treni. Quando il fuorilegge e i suoi uomini bloccarono un treno vicino Dallas (Texas), a Heck Thomas venne l’idea di usare come esca un rotolo di dollari falsi che i fuorilegge avrebbero probabilmente scambiato per denaro buono.
Sam Bass
La sera del 18 Marzo 1878, vicino Hutchins (Texas), Sam Bass fermò e assalì il treno sul quale si trovava Heck Thomas.
Thomas mise in pratica la sua idea nascondendo il denaro sotto dei rami di frassino lasciando in evidenza dei sacchi con dollari falsi. Sam Bass racimolò in quella occasione meno di 100 dollari e la” Texas Express Company”, riconoscente, regalò a Thomas un nuovo orologio da tasca e una somma di 200 dollari.
Nel 1885, Heck Thomas lasciò la” Texas Express Company” per lavorare presso un’agenzia investigativa di Fort Worth.
Come detective collaborò con il Deputy US Marshal Jim Taylor nel seguire le tracce della famigerata banda dei fratelli Pink e Jim Lee.
I due fratelli vennero scoperti e uccisi presso una fattoria vicino Dexter (Texas).
Dopo aver ricevuto una considerevole taglia, Thomas decise che il lavoro di “cacciatore di uomini” era per lui un ottimo impiego.
Bill Doolin
Nel 1886 Heck Thomas fu assunto come Deputy US Marshal, un lavoro che egli avrebbe esercitato per i prossimi ventisei anni. Per l’occasione, Thomas comperò un paio di Colt 45 “Peacemaker”. A volerlo fu il giudice Isaac Parker di Fort Smith (Oklahoma) che si avvaleva di famosi Marshals tra i quali Chris Madsen e Bill Tilghman.
Con questi due, Thomas formò quel trio a tutti noto come i “guardiani” del giudice Parker.
Nel 1889, Heck Thomas sposò in seconde nozze Matie Mowbrary.
Negli anni a venire, Thomas affrontò fuorilegge quali Ned Christie e Jim July. Collaborò con Fred Dodge, vecchio partner di Wyatt Earp, nella caccia agli ultimi componenti della banda Dalton.
Nel 1892, come è noto, nella rapina alla banca di Coffeyville (Kansas) vennero uccisi Bob e Grat Dalton, Bill Powers e Dick Broadwell. Emmett Dalton, ferito, venne processato, condannato ai lavori forzati e dopo vari anni graziato. L’ultimo dei Dalton, Bill, si unì assieme a Charlie Pierce, Roy “Arkansas Tom” Daugherty e George “Bitter Creek” Newcombe a Bill Doolin per formare una della più efficienti bande che abbiano operato negli Stati Uniti prima della fine del secolo.
Nel 1893 a Ingalls (Oklahoma) venne catturato Daugherty. Nel 1895 vennero uccisi Pierce e Newcombe mentre Bill Doolin venne arrestato a Eureka Springs (Arkansas) da Bill Tilghman.
Ancora Heck Thomas
Evaso, Bill Doolin venne ucciso nel 1896 presso Lawson (Oklahoma) da Heck Thomas. Con la morte di Doolin si chiudeva l’era degli “Oklahombres” i quali furono i primi veri professionisti del crimine organizzato di fine secolo. I tempi del gangsterismo anni 20’ di Bonnie & Clyde e di John Dillinger non erano poi così lontani.
Durante la sua carriera, Heck Thomas si servì di fucili Winchester modello 1873, 1886 e 1894. Come pistole, usò prevalentemente Colt 45 “Peacemaker”.
Nel 1902 Thomas venne eletto capo della polizia di Lawton (Oklahoma), carica che tenne per sette anni. Nel 1909, gravemente ammalato, si dimise dall’incarico.
Nel 1912 Heck Thomas scrisse una lettera ai suoi vecchi compagni Bill Tilghman e Chris Madsen, ringraziandoli per la loro amicizia e l’aiuto dimostratogli in più di mille avventure.
L’11 Agosto 1912, Heck Thomas, uno dei più grandi uomini di legge del vecchio West, moriva nel suo letto a 62 anni.

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.