La saga di Zip Wyatt

A cura di Giacomo Ferrari

Zip Wyatt
Uno dei più noti banditi del Territorio dell’Oklahoma fu Zip Wyatt conosciuto anche come Dick Yeager o Wild Charlie. Con precisione non si conosce né l’anno di nascita, né il luogo, né il suo primo nome. Alcuni scrittori sostengono che egli nacque nel 1864, altri nel 1869. La maggioranza degli studiosi sostiene che il suo vero nome fosse Nathaniel Ellsworth Wyatt mentre altri sostengono che il suo primo nome fosse Nelson. Lo stato in cui nacque fu, con molta probabilità, l’Indiana.
Suo padre, John T. Wyatt, partecipò alla guerra fra gli stati, arruolandosi nel 85° Indiana Volunteers. John sposò Rachel J. Quick, allora sedicenne, nella Contea di Clay, Indiana, nel 1860. La coppia ebbe 8 figli, 7 ragazzi e 1 ragazza a cui fu dato il nome di Mollie. Il loro primo figlio, famoso come “Six Shooter Jack”, divenne un esperto giocatore professionista d’azzardo.
Jack Wyatt venne ucciso al tavolo da gioco a Texline, Texas, nel 1891. I genitori di Nathaniel erano poveri e quasi analfabeti. Vagabondarono per ben 7 stati prima di fermarsi, nel 1889, sull’Antelope Creek a nord-ovest di Guthrie. Sembra che solo due dei loro figli abbiano frequentato, regolarmente, la scuola posta in quella che attualmente è la Contea di Logan.
Il giovane Wyatt ebbe il nomignolo “Zip” (Fischio) da un certo Myers che viveva nelle vicinanze di Fort Smith.
La madre di Zip, Rachel Wyatt, morì il 3 gennaio 1890, nella fattoria situata a quattordici miglia a nord-est di Guthrie. L’anno successivo, Zip sposò Annie Bailey, presso Mulhall, Oklahoma. Zip e Annie ebbero una figlia.
Il 3 giugno 1891 fu un giorno fondamentale per il destino di Zip. Quel giorno egli divenne un assassino. Quel giorno Wyatt terrorizzò l’intera città di Mulhall sparando all’impazzata e colpendo due cittadini. Egli fuggì a nord nel Cherokee Outlet, allora nel Kansas. Lo sceriffo John Hixon della Contea di Logan ebbe il mandato di catturare Zip.
Il 4 luglio 1891, Wyatt rubò i finimenti da una scuderia, adibita a pensione per cavalli, a Greensburg, Kansas. Il vice sceriffo Andrew W. Balfour seguì la pista di Zip fino a Prior’s Grove, dove si stava svolgendo una corsa di cavalli. Quando Balfour cercò di arrestare Wyatt, questi estrasse dalla giacca la pistola. Vi fu uno scontro a fuoco. Il vice sceriffo venne colpito da un proiettile allo stomaco. Il proiettile continuò la sua corsa rompendogli la spina dorsale. Il vice sceriffo morì quasi subito.
Anche Wyatt venne ferito a una mano e al fianco sinistro. Lo stato del Kansas emise una taglia di 1000 dollari e Zip si rifugiò nella nativa Indiana. Da prima visse a Indianapolis, presso uno zio, per poi portarsi a Cora, ospite di una zia. Dopo diversi mesi una “posse” delle Terre Haute, finalmente, lo catturò.
Dopo un lungo procedimento di estradizione, egli venne riportato a Guthrie, accusato di avere sparato a Mulhall e condannato per omicidio. Incarcerato, presto scappò e presto venne ripreso. Il 31 dicembre 1892, Wyatt riuscì a evadere in modo non molto chiaro. Furono fatte diverse ipotesi. Una prima versione parla di Wyatt che abbia strisciato lungo il tubo di una sezione della fognatura non ancora terminata, durante l’esibizione dell’Esercito della Salvezza.
Altri fecero l’ipotesi che egli sia riuscito ad evadere avendo corrotto alcuni secondini oppure alcuni membri dell’Esercito della Salvezza. La versione più “romantica” riferisce che la moglie sia riuscita a fargli pervenire una lama di un seghetto per i metalli.
Evaso, Zip creò con Isaac “Ike” Black una banda. La moglie di Black, Belle, e la coppia Matt e Jenny Freeman avevano aiutato Zip nella sua fuga verso l’Indiana e l’aiutarono ancora dopo la sua evasione del 1892. Annie e Belle aiutarono la nuova formazione portando messaggi e provvigioni nei vari nascondigli, situati nelle caverne e nei canyon delle “Gypsum Hills”.


Folla nella Cherokee Strip

Sembra che nei loro movimenti le due donne amassero indossare abiti maschili. Si ritiene che la nuova banda sia stata responsabile dei furti all’Hightower Stone e all’ufficio postale di Arapaho nel dicembre 1893. Zip e i suoi vennero ritenuti colpevoli di molti dei crimini consumati nel territorio.
Zip Wyatt era ricercato non solo nell’Oklahoma ma anche nel Kansas e nel Texas. Per la sua cattura, vivo o morto, la ricompensa era di 5000 dollari. Vennero anche pubblicate false notizie su Wyatt. Il 20 gennaio 1985 da Hennessey giunse la notizia che Zip si era unito alla banda Doolin. Un’altra voce sosteneva che il vice sceriffo Abel Washburn avesse ucciso Zip e Tulsa Jack Blake. Altra notizia: una “posse” aveva ucciso Bill Doolin.
Tutte notizie false. Il giornale locale di Enid suggerì d’impiccare chi avesse ancora fornito notizie false riguardanti la morte di Zip Wyatt o di Bill Doolin. Il 22 gennaio 1895, Fread Hoffman, il tesoriere della Contea D (ora Contea di Blaine), Oklahoma, venne ucciso. L’U.S. Deputy Marshal Chris Masden e la sua “posse” arrestarono tre uomini, accusandoli dell’omicidio. Tutti e tre questi uomini furono poi rilasciati e le accuse ritirate.
La vedova Hoffman, tempo dopo, identificò un revolver che era stato rubato al marito nel periodo del suo omicidio.
Si sparse la voce che la pistola facesse risalire a Wyatt, che l’aveva donata a un agricoltore che l’aiutò ad eludere la legge nell’agosto del 1895.
Il 3 aprile 1895 il treno Rock Island fu assalito a Dover, Oklahoma, dalla banda di Doolin. Questo condusse una massiccia caccia all’uomo da parte di Chris Masden e altri 12 U.S. Deputy Marshal. Tulsa Jack fu il primo a essere ucciso. Masden e la sua “posse” ritornarono a El Reno, avendo poi perso le tracce dei banditi.


Il treno Rock Island

Contemporaneamente Zip e Ike incontrarono Bill Doolin, a Vilas, Contea di Major, per unire le due bande. Ma Doolin preferì sciogliere il suo gruppo in quanto la legge gli era ormai troppo vicino.
Tra le voci che si diffusero a quel tempo c’era anche quella che alla rapina a Dover avesse partecipato anche Wyatt.
La verità di questa affermazione non fu mai provata.
Il 3 giugno 1895, una banda di fuorilegge fece incursione in un magazzino, che fungeva anche da ufficio postale, a Fairview. esse portarono via contanti, valori e tre cavalli.
Gli U.S. Deputy Marshal Gus Hadwinger e J.K. Runnels cavalcarono insieme allo sceriffo Clay mcGrath e al suo vice Marion Hildreth, della Contea di Woods, all’inseguimento dei ladri. Il giorno successivo, il 4 giugno, essi sorpresero il gruppo in una caverna vicino al confine della contea. Gli uomini di legge combatterono per l’intera giornata uccidendo un cavallo dei banditi e catturandone un altro. Zip fu colpito e ferito al braccio destro e Ike al tallone destro.
Nella notte i due riuscirono poi a fuggire. La sella sul cavallo morto apparteneva a Zip. Essa presentava nove buchi dovuti ai precedenti incontri di Wyatt con la legge. Il 5 giugno vennero fermate le mogli sia di Zip come di Ike che cercavano di fuggire da un nascondiglio. Vennero fermate e perquisite. Dalla perquisizione vennero fuori i valori rubati nell’ufficio postale di Fairview. La caccia a Wyatt e a Black era al culmine. una grossa “posse”, si parlò di 200 uomini armati, si mise alla caccia dei due disperati banditi. 26 luglio. Due banditi assalirono l’ufficio postale e magazzino di Oxley nella Contea di Blaine.

Condividi l'articolo!

Pagine di questo articolo: 1 2

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.