Where’s Doc, dove si trova Doc Holliday?

A cura di Omar Vicari

Doc Holliday
Ci sono molti misteri e leggende legati all’epopea del vecchio west e a molte mitiche figure che ne hanno fatto la storia. E spesso si tratta di storie e persone entrate nella leggenda a causa della scarsità di informazioni collegate a loro. Talvolta non conosciamo i contorni dell’inizio di una storia e talaltra volta non conosciamo la conclusione.
Uno di questi misteri è quello concernente il posto dove è stato sepolto il dr. John H. Holliday, noto sulla frontiera col nome di “Doc”.
E’ noto a tutti, almeno da ciò che è stato scritto in un quantitativo enorme di fonti storiche e storiografiche, che Doc Holliday è stato sepolto lo stesso giorno della sua morte presso il “Linwood Cemetery” di Glenwood Springs in Colorado. Eppure, a distanza di moltissimi anni, resta ancora il dubbio…
Una cosa è certa, Doc effettivamente morì a Glenwood Springs, ma ancora oggi non è del tutto certo che il suo corpo si trovi in quella città del Colorado.


Pioneer Cemetery, Glenwood Springs, Colorado

Della A. Jones, esperta di storia western, per esempio sostiene che non a Linwood, ma a Griffin in Georgia riposi il corpo del famoso pistolero.


La nuova lapide a Linwood

La persona in questione ha effettuato numerose interviste e parlato con alcuni membri della famiglia e qualcuno ha espresso la propria opinione e altri no. Secondo Della Jones, il corpo di John H. Holliday è sepolto presso l’Oak Hill Cemetery di Griffin in Georgia, la città dove Doc era nato nel 1851.


L’ingresso di Oak Hill Cemetery di Griffin

Ci sono molte ragioni, secondo la Jones, per credere che questo possa essere vero.
Come sappiamo e questo è incontrovertibile, Doc morì la mattina dell’8 novembre 1887 intorno alle ore 10.00. Secondo la versione ufficiale il suo corpo venne prelevato alle ore 4.00 del pomeriggio dello stesso giorno dal Glenwood Hotel (e non dal sanatorio di Glenwood Springs come invece viene riportato in qualche film) per essere trasportato sulla collina dove tutt’ora si trova la pietra tombale (questa è stata nel tempo sostituita con un’altra più accurata).
Secondo un’altra storia riportata da un giornale locale invece, pare che il tempo quel giorno non fosse dei migliori, per cui, onde evitare col carro la strada fangosa che portava alla collina, si pensò di seppellire Doc ai piedi della stessa col proposito di rimuoverlo quando fosse arrivata la primavera.


Una rara immagine di Doc Holliday

Oggi, nel cimitero di Linwood che domina Glenwood Springs, è possibile vedere una pietra tombale e un monumento, entrambi dedicati alla memoria di Doc Holliday. Sicuramente Holliday venne sepolto in un primo momento ai piedi della collina del Linwood Cemetery, ma alcuni storici non sono concordi nel ritenere che il corpo si trovi ora in quella cittadina del Colorado.
I documenti ufficiali non riferiscono in quale parte della collina Holliday venne sepolto e questa è la ragione per la quale gli storici in questione dubitano che il corpo di Doc si trovi effettivamente a Linwood.
Come Della A. Jones, anche Edward J. Lanham, membro della “Doc Holliday Society”, dopo accurate ricerche è arrivato alla conclusione che il corpo di Doc Holliday possa trovarsi non a Linwood, bensì a Griffin, la sua città natale.


Robert Alexander Holliday

Non solo, Edward Lanham arriva a dire che Bill Dunn, il capo della “Doc Holliday Society” nonché lontano parente del pistolero, conosce esattamente il punto dove riposano i resti del dr. John H. Holliday.
Oggi Bill Dunn, che ha dedicato diciassette lunghi anni della sua vita alla ricerca dei resti di Doc mettendo il naso negli archivi di città del Colorado e della Georgia, afferma di non avere dubbi sul fatto che la gente a Glenwood Springs non sappia dove esattamente sia il corpo di Holliday e questo semplicemente perché il corpo di Doc non è là. Io credo, continua Bill Dunn, che il corpo di Doc sia senza ombra di dubbio sepolto a Griffin in Georgia anche se in origine venne tumulato a Linwood.


Ancora una foto di Doc

Quello che possa essere successo dopo la sepoltura di Doc da quel pomeriggio piovoso dell’8 novembre sino alla primavera successiva quando il corpo avrebbe dovuto essere traslato sulla collina, lo sa solo il cielo. Fatto sta che la tomba si “perse”, nel senso che non fu più ritrovato il punto esatto della stessa.
La cittadinanza di Glenwood Springs, per onorare la memoria di un così illustre cittadino (Doc aveva una notevole reputazione per il suo passato di gunfighter), appose ugualmente una pietra tombale nel proprio cimitero anche nel dubbio dell’assenza del corpo del famoso pistolero.


Henry B. Holliday, padre di Doc Holliday

Qualcuno ha asserito che il padre di Doc, Henry B. Holliday, maggiore a riposo dell’esercito confederato, si recasse a Glenwood Springs dopo la morte del figlio per reclamarne il corpo. Altri hanno invece sostenuto che il padre non avesse motivo per riportare indietro il corpo del figlio.
Probabilmente questi ultimi disconoscono la mentalità e le tradizioni della gente del Sud. Il denaro non era certo un problema per il maggiore e il trasporto della bara sarebbe stato fatto tramite ferrovia, dato che lo scalo ferroviario a Griffin era abbastanza vicino al cimitero.
Bill Dunn crede che se non lo fece il maggiore, il corpo di Holliday sarebbe stato recuperato da Robert A. Holliday, il cugino a cui Doc era particolarmente affezionato. Kate Fisher, la donna che per anni fu accanto a Doc nel bene e nel male, ricordò che uno dei suoi cugini lo visitò a Tombstone dopo la sparatoria dell’OK Corral.


Mattie Holliday, cugina di John (Doc)

Bill Dunn ha ragioni per credere che quel uomo fosse suo cugino Robert.
Dopo la morte di Doc Holliday, sembra ragionevole che sia stato proprio Robert A. Holliday a recuperarne il corpo dietro richiesta di suo zio. Coincidenza strana, anche la tomba del maggiore Henry Burroughs Holliday, il padre di Doc, si è “persa”.
Considerando che il maggiore era una persona benestante, eroe di tre guerre, nonché sindaco di Valdosta (Georgia), questo fatto sembra quantomeno inverosimile.
Il maggiore Henry B. Holliday morì il 22 febbraio 1893 in Valdosta, ma la sua tomba non è mai stata localizzata.
Bill Dunn ha ritrovato la tomba di tutti gli Holliday ad eccezione di quella del maggiore e quella di suo figlio Doc.
Dunn ora crede, senza ombra di dubbio, di aver trovato finalmente le tombe di entrambi a Griffin presso l’Oak Hill Cemetery. Le due tombe non marcate, anonime, che Bill Dunn ha trovato, sono localizzate in un settore del cimitero che ospita le tombe della famiglia Thomas.
Alcuni componenti di quella famiglia sono stati sepolti abbastanza vicini l’uno accanto all’altro in modo da lasciare dello spazio libero per ulteriori sepolture, ragion per cui la famiglia può aver permesso la sepoltura di Doc, in modo anonimo, onde evitare eventuali asportazioni o vandalismi in genere sulla sua tomba.
Io credo, dice Bill Dunn, che Doc venne seppellito presso l’Oak Hill Cemetery dopo il trasporto del suo corpo da Glenwood Springs. A sua volta, il maggiore Henry B. Holliday venne sepolto accanto al figlio dopo la sua morte nel 1893.
Bill Dunn prosegue chiedendosi il perché, accanto a delle tombe della famiglia Thomas dall’aspetto monumentale, dovessero esserci anche due semplici pietre tombali non marcate. Di certo quei corpi non appartenevano a quel nucleo familiare. E’ verosimile che la famiglia Thomas, rendendole anonime, volesse per qualche ragione salvaguardare i resti di quelle due persone.
Osgood Miller, impiegato presso la Monument Clark Company per circa quaranta anni, confermò l’ipotesi di Bill Dunn.


La casa degli Holliday

Egli ricordava ancora il vecchio Charlie Mc Elroy, custode del cimitero attorno agli anni trenta del secolo scorso, il quale gli rivelò che Doc Holliday venne effettivamente sepolto presso l’Oak Hill Cemetery di Griffin.
Mc Elroy aggiunse anche che il punto esatto si trovava nell’area delle tombe della famiglia Thomas.
Molti anni più tardi, anche Laura Clark, storica della città di Griffin, indicò la stessa area quale punto esatto della sepoltura di Doc Holliday.
Nel 1906, il “Washington Post”, dichiarava in un articolo sul vecchio west che Doc Holliday, come già aveva scritto Bat Masterson, era una persona che non aveva paura di nessuno e di niente al mondo.
A destra: due tombe nell’area della famiglia Thomas nell’Oak Hill Cemetery nelle quali si crede si trovino i resti di Doc Holliday e di suo padre
Chissà, si chiedeva sempre il giornale, se il fantasma di Doc la notte passeggiasse per le vie di Griffin.
Probabilmente no, ma se vi capitasse l’occasione di mettere piede nel cimitero in una notte di luna piena, forse nella penombra potreste imbattervi in quello che Wyatt Earp definì “il più temerario, veloce, micidiale pistolero con la sei colpi che io abbia mai conosciuto”.
Certo, per essere del tutto sicuri che il corpo di Doc riposi effettivamente nel cimitero di Griffin, bisognerebbe aprire la tomba, oppure tutte e due ed eseguire il test del DNA, cosa che al momento non è stata presa in considerazione.

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.