Gli uomini di legge

A cura di Aquila Solitaria

Ecco un elenco abbastanza completo delle varie tipologie di “uomini di legge” che popolavano la frontiera e che tentavano di arginare la prepotenza di fuorilegge e disonesti di varia natura.
Esistevano guardie bancarie, polizia ferroviaria e agenti speciali.
Per esempio la potente compagnia di diligenze e società bancaria Wells Fargo aveva alle sue dipendenze guardie e polizia. I suoi agenti speciali erano detective capaci e infaticabili nello scovare i furfanti.
Arruolati per la prima volta nel 1835, i Texas Rangers vennero ricostituiti nel 1873 come Frontier Battalion per il controllo degli Indiani e come Special Force contro banditi e ladri di bestiame.
A partire dal 1935 i Rangers sono entrati a far parte del Dipartimento di Pubblica Sicurezza.
L’agenzia di detective Pinkerton era una formidabile organizzazione privata.


Una foto di un gruppo di Rangers

Era malvista nel West per aver fatto esplodere con una bomba la casa della famiglia James, nel 1875, e per aver interrotto gli scioperi minatori negli anni ’80.
Quali ufficiali eletti, gli sceriffi dovevano essere anche dei politici, e alcuni si servivano della loro carica per arricchirsi.
Molti delegavano ad altri il compito di far osservare le leggi, ma alcuni, come Bat Masterson (1853 – 1921), sceriffo nella contea di Ford, nel Kansas, dal 1877 al 1879, si occupavano personalmente della caccia ai fuorilegge e del controllo degli Indiani.
Un agente Pinkerton (seduto) e guardie ferroviarie
La Polizia Indiana venne costituita in via sperimentale nella metà del decennio 1870-1880 nella riserva Apache di San Carlos, in Arizona. Nel 1878, il Congresso assegnò ad ogni riserva la Polizia Indiana.
I riformisti speravano in tal modo di avere maggiori probabilità di successo nell’impresa di rendere “americani” gli Indiani, distruggendone le tradizioni.
Nominati direttamente dal Presidente, solitamente come riconoscimento politico, i marescialli federali potevano essere anche semplici uomini d’affari locali, e alcuni erano addirittura truffatori. Altri, come nel 1890 Evett Nix dell’Oklahoma, erano integerrimi uomini di legge o deputati designati, come il famoso Heck Thoma.
Sia onesti uomini di legge sia personaggi di dubbia fama potevano diventare vicemarescialli degli Stati Uniti. Il fratello di Wyatt Earp, Virgil (1843 – 1906) ricopriva questa carica in Arizona nel 1879.


La polizia indiana

Wyatt Earp ricoprì cariche di polizia a Wichita (1874) e a Dodge City (1878). Una contesa con i Clanton a Tombstone, in Arizona, portò alla famosa sfida all’O.K. Corral, nell’ottobre del 1881. Più tardi tentò d’occuparsi di gioco d’azzardo e d’attività minerarie, e finì la sua carriera aggirandosi sui set dei film di Hollywood. La sua fama di Galahad degli uomini di legge venne interamente creata dal libro Frontier Marshal di Stuart Lake, del 1931.
Nella lotta contro i pistoleri i consigli municipali, disperati, si rivolgevano talvolta ad altri pistoleri, come accadde ad Abilene, per esempio, dove nel 1871 venne ingaggiato Wild Bill Hickok.


Gruppo di tutori della legge

Tuttavia i giornalisti del tempo, e più tardi gli sceneggiatori dei film, hanno creato leggende su figure discutibili che ricoprirono incarichi di legge.
Sicuramente gli sceriffi e i loro aiutanti non hanno avuto tutto quel da fare che vediamo spesso nei film: sempre pronti a organizzare spedizioni di caccia all’uomo o a redigere manifesti di ricercati con i relativi compensi in denaro per chi trovasse i fuorilegge.
Anche se ancora oggi che la realtà storica è ben nota, i giornali non fanno altro che paragonare i tempi attuali a quelli del Far West, probabilmente gli sceriffi ebbero meno da fare che oggi la polizia.


I Rurales

Cacciatori di taglie, banditi, eroi e dannati sono in parte frutto di una fervida fantasia.
La storia del Messico nel 1800 è stata molto diversa da quella degli Stati Uniti. Fuori dalle città, l’ordine era mantenuto dalla famigerata Guardia Rurales (polizia a cavallo). Le città possedevano una polizia regolare.

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.