La ruota di medicina. La via amerindiana alla conoscenza di sé

Presso gli Indiani d’America la parola «medicina» indicava molto di più che un rimedio per ristabilire la salute: era un’energia vitale disponibile per tutti coloro che la invocavano ma, soprattutto, significava «conoscenza».
In questo libro Kenneth Meadows ci introduce al lavoro di esplorazione e sviluppo personale per mezzo di uno straordinario strumento: un distillato dell’antica saggezza sciamanica degli Indiani d’America. È un metodo di auto-conoscenza che può aiutarci a prendere coscienza della meraviglia della Natura, a trovare il modo di dirigere consapevolmente il nostro destino, a imparare a vivere il momento presente e trovare soddisfazione nella vita.
Naturalmente si tratta di sistemi e metodi affidati ad una sapienza antica.
Kenneth Meadows ha scritto un testo facile da leggere, completo di esercizi e «compiti esplorativi» illuminanti e divertenti. «Un maestro di medicina mi disse: “Non cercare di seguirmi, di contemplarmi, non inchinarti davanti a me. Questo è il tuo sentiero e cammini su di esso per scoprire la tua verità e acquisire potere con la tua medicina. Solo tu puoi trovarla e divenire libero e responsabile».

Titolo: La ruota di medicina. La via amerindiana alla conoscenza di sé.
Autore: Kenneth Meadows
Editore: Edizioni L’Età Dell’Acquario
Pagine: 266
Formato: Brossura leggera
Pregi: Divulgativo e simpatico. Suggerisce molti esperimenti
Prezzo: 19,90 €

E’ possibile acquistare il libro on-line, direttamente su Amazon, cliccando qui.

Condividi l'articolo!

Commenti

Una risposta a “La ruota di medicina. La via amerindiana alla conoscenza di sé”

  1. inde, il 5 agosto 2007 21:52

    Per chi sia interessato ad approfondire il tema non banale dei rapporti dei nativi Americani con il trascendente,potrebbe essere di un qualche interesse un’opera meno nota di Alce Nero: La Sacra Pipa ,scritta in collaborazione con Joseph Epes Brown e pubblicato in Italia nel 1970 da Edizioni Borla ,e nel 1973 da Rusconi.E approfitto bassamente della mia presenza qui,per chiedere conferma a persona/e informata dei fatti della possibilità che Alce Nero negli ultimi anni di vita si sia convertito al Cristianesimo,come ho sentito da fonte incontrollabile.Luego! Indé

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.