Le streghe di Dunfield

Le Streghe di Dunfield è il primo romanzo di Domenico Rizzi su carta stampata. Un romanzo, va subito sottolineato, di grande respiro, travolgente, incandescente. La storia è ambientata e si dipana completamente nel New England verso la fine del 1600, al tempo della Guerra di Re Guglielmo tra Francia e Gran Bretagna, un tempo guerresco e ricco di pericoli e incognite, un tempo in cui il valore della vita stessa era assai incerto e sempre appeso a fin troppe incognite quotidiane.
Nel romanzo Domenico Rizzi ci narra di un grande amore contrastato dalle famiglie degli innamorati a causa di un’accesa faida che le oppone in un clima di accesissima rivalità all’interno di una apparentemente tranquilla colonia puritana del Massachussets.
Attraverso una fitta serie di episodi cruenti e scabrosi – tra i quali vogliamo citare un terribile processo per stregoneria – il giovane protagonista, Nathaniel Whitman, scoprirà i morbosi segreti che si nascondono dietro il velo di rigida moralità che ricopre il piccolo villaggio di Dunfield, costantemente minacciato dagli attacchi delle truppe francesi e dei loro spietati alleati indiani, gli Abenaki guidati dal capo Opanango.
Un ritratto autentico dell’America coloniale del XVII secolo trasformato dall’autore in un appassionante thriller storico ricco di colpi di scena e con un finale a sorpresa che supera l’immaginazione del lettore.

Titolo: Le streghe di Dunfield
Autore: Domenico Rizzi
Editore: Fabrizio Filios Editore (2007)
Collana: Fuoritema
Formato: brossura
Pagine: 176
Pregi: Grande pathos e descrizioni minuziose dei luoghi e delle usanze del tempo. Prezzo veramente adatto a tutte le tasche.
Prezzo: 10,00 €
Link diretto per l’acquisto: Clicca qui!

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.