Gli uomini della frontiera

A cura di Mario Raciti

Questo libro è senza ombra di dubbio uno dei migliori sul West mai editi Italia. Prende in esame tutto il periodo storico della Frontiera dal 1800 al 1899, suddividendolo in fondamentali capitoli che ben rendono le caratteristiche principali di quello che fu il Far West. Così l’autore ci parla delle prime esplorazioni verso ovest, dell’arrivo dei coloni e dei cercatori d’oro, della nascita delle cittadine della Frontiera, delle guerre indiane, dei pistoleri e degli uomini di legge, dei cowboy e della fine dell’epopea.
Tutto l’apparato testuale è eccellentemente supportato da una raccolta incredibile di fotografie, mappe e disegni.

Grazie al contributo del “Buffalo Bill Historical Center” di Cody (Wyoming), che ha fornito i manufatti e gli attrezzi per la documentazione fotografica, l’autore ci offre un’ampissima prova di come vivevano e cosa utilizzavano i protagonisti del West: trapper, cowboy, cercatori d’oro, proprietari terrieri, postiglioni, indiani, cacciatori, banditi e sceriffi semplicemente dandoci l’opportunità di vedere con i nostri occhi.

Ogni oggetto è ben descritto da una sintetica spiegazione e ogni “lavoro” del West è illustrato da un disegno e chiarito da un breve box.

Il grande formato, inoltre, permette di gustare a tutto tondo le illustrazioni, e rende il volume un’opera di pregio.

Autore: William C. Davis

Editore: IdeaLibri editore, 1995

Pregi: Incredibile apparato iconografico. Dettagliatissimo anche nei minimi particolari

Prezzo: Il volume non è più in commercio. Con molta fortuna se ne potrebbe trovare qualche copia giacente nelle librerie, ma internet è il mezzo più sicuro per recuperarlo.
Il prezzo varia a seconda della libreria che lo vende, oscillando dai 20 ai 40 €.

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.