La danza dell’ultimo bisonte

William Blake non aveva più prodotto libri dal tempo di Balla Con I Lupi, dal quale – come è noto – era stato tratto l’omonimo film plurupremiato con una valanga di Oscar.
Abbiamo atteso per anni una sua nuova uscita e devo dire che l’attesa è stata premiata con questo La danza dell’ultimo bisonte.
In forma di romanzo (nel senso che l’autore si è senz’altro concesso di inventare di sana pianta i dialoghi) ci appare la vita di Custer, da quando entrò a far parte dell’esercito statunitense in poi fino a poco prima del tragico epilogo del Little Big Horn nel 1876.
L’approccio è davvero originale in quanto si immagina che Custer pensi e scriva tutta una serie di riflesisoni sulla sua vita, dividendole in capitoli. Ci parla della sua carriera, della sua giovinezza, dell’esercito, della adorata moglie, del suo rapporto con gli indiani, delle sue campagne vittoriose, dei dispiaceri.
Tutto serve allo scopo che è volutamente quello di capire se di Custer esiste un modo di immaginarlo diverso dal solito.Grande narrativa d’autore e credo che questo libro non tarderà ad avere il giusto risalto tra le poche uscite relative al Far West.

Autore: Michael Blake
Editore: Sperling & Kupfer
Pregi: Idea di fondo della narrazione brillante e originale. Tentativo encomiabile di presentare Custer sotto una luce meno sinistra del solito
Prezzo: Euro 15,44

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.