Una fotografia contesa: è Wyatt Earp?

A cura di Omar Vicari

Il penultimo a destra è Wyatt?
Dopo aver portato alla vostra attenzione una fotografia poco nota, ma interessante di un ancor giovane Doc Holliday. La foto in questione aveva un certo interesse poiché ritrae Holliday con uno strumento in mano da odontoiatra e non con una pistola, un oggetto che certamente ha usato più spesso nella sua carriera sulla frontiera.
Ora, sfogliando il libro di Bob Boze Bell “The illustrated life and time of Wyatt Earp”, cosa che faccio di sovente, sono stato attratto dalla domanda dell’autore a proposito di una fotografia che lo stesso autore ha inserito nel suo libro.
In pratica Bob Boze Bell, come pure altri storici nel corso degli anni, si domanda se in quella foto di gruppo presa a Tombstone nel 1881, è possibile riconoscere nel penultimo uomo sulla destra, il famoso sceriffo Wyatt Earp.


Ora se l’arcano non è stato svelato nel tempo da autorevoli storici, è improbabile che la mia opinione in proposito possa contribuire a definire la faccenda.
A una più attenta osservazione però, vorrei mettere a confronto la fotografia in questione con un’altra presa a Nome in Alaska in fronte al “ Second Class Saloon”, un locale appartenuto a Wyatt Earp negli anni della sua permanenza in quei territori.

Se focalizziamo la nostra attenzione all’uomo in prima fila di fronte al saloon, tra due ragazzi, e con la mano sinistra in tasca, possiamo ragionevolmente affermare che esiste una sorprendente somiglianza tra quest’uomo e quello della foto di Tombstone.
Stesso modo di vestire, stesso modello del cappello, lineamenti della faccia identici, stessa postura delle gambe che è peraltro avvalorata da una terza foto in cui Wyatt appare, sempre in Alaska, assieme a John P. Clum, il suo vecchio amico dei tempi in Arizona.


Wyatt Earp e John P. Clum alla sua sinistra

In questa terza fotografia, Wyatt ha sempre la tendenza a tenere una mano in tasca e la postura delle gambe ricorda le altre due fotografie.
Allora, per tagliare la testa al toro, se l’uomo davanti al “Second Class Saloon” di Nome è Wyatt Earp, e probabilmente lo è, dato che in genere in una foto ufficiale di un qualsiasi locale, in questo caso il Second Class, il proprietario, in una foto di gruppo tende a mettersi in buona evidenza, allora anche l’uomo ritratto a Tombstone, ha buone probabilità di essere Wyatt Earp.
Chissà se Bob Boze Bell sarebbe d’accordo. A voi comunque le dovute considerazioni.

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.