Inferno Bianco

A cura di Sergio Mura

La copertina del DVD
Noi tutti conosciamo, da molti anni, Stefano Jacurti e lo stimiamo come grande appassionato ed esperto di storia della guerra civile americana e del west. Ma Stefano è anche un validissimo scrittore di romanzi e racconti western e un attore di teatro. Non ci ha sorpreso, dunque, di saperlo coinvolto in un film western ideato e girato in Italia. Sorprende un po’ scoprire che Jacurti se la cava molto bene anche con gli strumenti tipici della regia, sia pure insieme al notissimo Emiliano Ferrera.
Il prodotto coraggioso a cui Stefano ed i suoi amici hanno lavorato è disponibile in DVD ed è un bel film western con forti venature horror il cui titolo è “Inferno Bianco”. Negli ultimi tempi abbiamo assistito a più riprese a tentativi di riportare in auge il genere western, miscelandone le note caratteristiche con spartiti presi in prestito da altri generi. Così nel cinema come nell’editoria e nei fumetti.
Inferno Bianco riesce perfettamente ad essere classico e insieme innovativo perché il western c’é tutto e l’horror viene innestato con un costrutto che è prevalentemente psicologico e non disturba mai, non esagera né sconfina nello splatter.


Stefano Jacurti in un momento di grande tensione

Ma Inferno Bianco merita tutti i complimenti e l’acquisto del DVD anche perché, come abbiamo detto, è un prodotto interamente italiano, girato in Italia con attori, tutti bravissimi (anche gli esordienti), italianissimi.
E’ stato girato nell’Oregon italiano, l’Abruzzo, con sacrifici immensi in termini economici e personali, durante i mesi invernali, con un bianco e nero che premia tantissimo gli sforzi di tutti quelli che hanno impegnato la propria professionalità in questo progetto grandioso.


Una bella locandina

I pochissimi mezzi a disposizione e le scarse risorse finanziarie utilizzabili non frenano in alcun modo lo sviluppo della trama, né lo svolgersi dell’azione, premiando e riconoscendo la grande capacità della regia e degli attori attraverso scene e inquadrature molto curate e ben girate.
Inferno Bianco riesce a coinvolgere lo spettatore con attori sempre convincenti e all’altezza della situazione tra cui ci permettiamo di sottolineare l’impegno di Sebastiano Vento, Emiliano Ferrera e dello stesso Stefano Jacurti. Ma vogliamo sottolineare anche la breve partecipazione della brava e bella Maria Luisa Graneri. Il film si rifà a citazioni western alla Corbucci come “Il grande silenzio” e alle tinte horror di pellicole come “L’insaziabile”.
Insomma, ci piace dire che il team che ha diretto questo progetto cinematografico, che ha già avuto il suo bagno di folla in decine di visioni nei cinema di tutta l’Italia, merita in assoluto l’acquisto del DVD, disponibile principalmente presso Stefano Jacurti (email: stefanojacurti@yahoo.it) a un prezzo veramente popolare.

Trama

Oregon 1885, una spedizione capeggiata dall’archeologo Rick Morrison è in cerca della valle dei fossili, il gruppo di uomini viene sopraffatto dalla stanchezza il freddo gelido e la neve. La situazione comincia a degenerare quando vengono attaccati da Brigham e i suoi uomini che hanno vecchi conti da regolare con “Old Jack” guida della spedizione. Aiutati da Ethan un misterioso pistolero, ben presto si accorgeranno che Brigham e il freddo dei monti non sono il loro problema più grande, strane presenze e il mito del “Wendigo” incombono minacciose tra quelle cime innevate.

Regia, attori e altro

Anno: 2007
Cast: Emiliano Ferrera, Alessandro Grande, Eleonora De Bono, Sebastiano Vento, Stefano Jacurti, Maria Luisa Graneri.
Durata: 83 min.
Regia: Emiliano Ferrera & Stefano Jacurti

Galleria fotografica

Condividi l'articolo!

Commenti

Vuoi scrivere qualcosa? Usa i commenti!

Devi eseguire il log-in per inserire un messaggio.