Le 500 Nazioni: il nord-est

Coperta in origine da una fitta vegetazione, l’area delle foreste orientali (comprendente le regioni temperate degli Stati Uniti e del Canada orientali, dal Minnesota e Ontario fino all’oceano Atlantico a Est e fino alla Carolina del Nord a Sud) era abitata inizialmente da cacciatori: intorno al 7000 a.C. vennero introdotte l’agricoltura, la pesca, la lavorazione della pietra e, nella zona dei Grandi Laghi, del rame.
I nativi di quest’area comprendevano gli Irochesi e popolazioni di lingua algonchina, tra cui i Lenape (o Delaware), i Micmac, i Narragansett, gli Shawnee, i Potawatomi, i Menominee, gli Illinois. Alcuni di questi gruppi emigrarono a Ovest nel IX secolo, altri invece rimasero nella regione, raccolti di solito in piccole comunità.
Il clima freddo del Nord Est e dei Grandi Laghi tendeva a limitare l’orticoltura e a costringere alla raccolta delle piante selvatiche; i cibi più importanti erano il pesce, gli animali da caccia, lo sciroppo d’acero e il riso selvatico. Leggi il resto

I Nanticoke

A cura di Gianni Albertoli

Il ritratto di un Nanticoke
Il termine “Nanticoke” (Nantaquak) derivava dall’algonchino “Nentego” (Popolo della Costa bassa e Paludosa); i Delaware li conoscevano come “Unechtgo” o “Unalachtgo”, ma anche “Wenetko” e, probabilmente, “Choptank”, nomi che significano “la gente dell’alta marea” (per il fatto di essere degli abilissimi canoisti); non possiamo però escludere che il loro nome originario fosse invece “Kuskarawaok”. Stando allo Swanton, è probabile che i Nanticoke siano anche stati conosciuti come “Doegs”, “Toags” o “Taux” – tutte terminologie che derivavano dall’antico “Tawachguáns” – ma anche da “Ganniataratich-rone”, il nome dato loro dai Mohawk; i Mahican li conoscevano come “Otoyáchgo” (Popolo del Guado), ma in generale gli Irochesi li chiamavano “Skaniadaradighroonas” (il Popolo al di Sopra del Mare). Leggi il resto

Gli Yana nell’alta valle del Sacramento

A cura di Armando Morganti

Gli indiani Yana appartenevano ad un ceppo linguistico riconosciuto come indipendente ma, dopo numerosi studi, sono stati giustamente inseriti fra le tribù della California della grande famiglia Hokan. Con gli Yahi, gli Yana si estendevano dalle terre del Pit River al Rock Creek, e dalle creste della Upper Sacramento Valley fino alle sorgenti dei tributari orientali del Sacramento. Lo Swanton, tenendo sempre separati gli Yahi, divideva gli Yana in tre suddivisioni dialettali: la settentrionale, la centrale e la meridionale. La divisione settentrionale occupava le terre che andavano dal Montgomery Creek al Pit River e al Cedar Creek, quest’ultimo un affluente del Little Crow Creek; la divisione centrale occupava l’intero territorio del Crow Creek e del Bear Creek, mentre quella meridionale era localizzata sul Battle Creek, sul Payne Creek e nelle terre dell’Antelope Creek. Leggi il resto