Five fingers

Un western atipico, duro e violento, dalle atmosfere gotiche e con forti contaminazioni horror. Luca Barbieri estrae dal cilindro cinque storie da brivido e le cuce insieme in modo originale, conducendo il lettore in una tetra esplorazione delle oscure regioni della Frontiera e dell’animo umano.
Scorrendo le pagine di questo libro il pensiero vola immediatamente al romanziere texano Joe Lansdale e ai suoi bizzarri personaggi sputati fuori dal ventre di un West selvaggio e scellerato, ma Barbieri guarda sicuramente anche ai polverosi paesaggi descritti da Cormac McCarthy, ai solitari cavalleggeri di Gordon Shireffs, agli indomabili guerrieri indiani di Elmore Leonard, alle inquietanti “storie di soldati” di Ambrose Bierce. Leggi il resto