Finalmente il libro di Farwest.it

Dopo lunghi anni trascorsi a scrivere e pubblicare i nostri articoli, noi di Farwest.it abbiamo deciso di dare alle stampe il nostro primo libro. Conterrà una selezione mirata, rivista e adattata ad un’edizione cartacea, di alcuni articoli apparsi on-line dal 1997 ad oggi.
Gli articoli ripercorreranno idealmente i molti percorsi che caratterizzano la storia del west. Ci sarà spazio, dunque, per i pionieri, i trapper, i soldati, gli indiani, le guerre indiane, le “giacche blu”, la guerra civile…
Sul nostro Forum (è necessaria l’iscrizione) stiamo discutendo delle questioni pratiche legate alla scelta della copertina e degli articoli già da un po’. Leggi il resto

I Sioux, oggi

A cura di Gloria Mattioni

La terra appare ancora più desolata, arsa dal sole d’agosto. Chilometri e chilometri che gli indiani Sioux-Lakota (originari del Wisconsin ma approdati nelle grandi pianure del Sud Dakota nel Diciottesimo secolo) chiamano, non a caso, Badlands. Non vi cresce quasi nulla. Il suolo non è abbastanza ricco. Neppure per coltivare l’orzo o l’alfalfa per nutrire i bisonti con il cui destino si identificano. “Verso la fine delle guerre con i bianchi”, raccontò Sidney Keith, leader spirituale Oglala Lakota-Minneconjou, durante una cerimonia di danza del sole nella riserva Cheyenne River di qualche anno fa, “il nostro popolo era ridotto in catene: prigioniero di riserve inospitali, dipendente dal governo degli Stati Uniti come un bambino inesperto e incapace di provvedere a se stesso, prostrato nell’orgoglio e con legami familiari spezzati. Leggi il resto