Attacco alla carovana Warren

A cura di Sergio Mura


Il Generale William Tecumseh Sherman visitò il Texas nel 1871 per indagare su una serie di denunce che erano state fatte dalla popolazione bianca contro gli indiani della riserva di Fort Sill.
Il Governo centrale, fino a quel momento aveva tentato di circoscrivere e tenere a bada le intemperanze delle bande di guerrieri indiani attraverso una rete di postazioni fortificate poste strategicamente tutto intorno al Territorio Indiano (le riserve) e attraverso l’affidamento delle agenzie indiane alla “Society of Friends”. Questo approccio, sostanzialmente e ufficialmente pacifico, non aveva però sortito l’effetto desiderato. Leggi il resto

La “Mason County Hoo Doo War”

A cura di Isabella Squillari


Il furto di bestiame e le severe misure di cui erano oggetto i presunti ladri erano forse tra le cause della guerra nella contea di Mason, ma ben presto questa violenta faida texana divenne, più che un conflitto etnico, una guerra sempre più estesa. Tutto ebbe inizio con quella che venne definita l’invasione tedesca del Texas e che ebbe inizio nel 1840 a causa delle enormi difficoltà che la Germania attraversava in quel periodo, grazie anche all’incoraggiamento che i componenti dell’Adelsverein Society operavano nei confronti dell’immigrazione. Leggi il resto

Le Guerre Coloniali – 5

A cura di Pietro Costantini
Tutte le puntate: 1, 2, 3, 4, 5.

KING GEORGE’S WAR (1744-1748)

Con il nome di “King George’s War si designano le operazioni militari in Nord America relative ad un conflitto più vasto, sviluppatosi in Europa: la Guerra di Successione Austriaca (1740-1748). Fu la terza delle quattro Guerre Franco-Indiane; per i Francesi è la Terza Guerra Intercoloniale. Il conflitto si sviluppò soprattutto nelle province inglesi di New York, Massachusetts Bay, New Hampshire e Nuova Scozia. Collegati a questo conflitto sono anche episodi di attacchi spagnoli contro la Carolina del Nord. Leggi il resto

Le guerre contro i Cheyenne


I Cheyenne, come tantissimi altri gruppi di indiani, vivevano un tempo ad est del grande fiume Missouri. Spostatisi per diverse vicissitudini verso ovest, divennero cacciatori nomadi quando popolarono le Grandi Pianure, incarnandone lo stile di vita nomade. Verso la metà del secolo XIX, con la pressione dei bianchi che aumentava di giorno in giorno, seppero interpretare la necessità di non restare isolati, ricercando una qualche forma di alleanza con i Sioux e gli Arapaho. Leggi il resto

Le Guerre Coloniali – 4

A cura di Pietro Costantini
Tutte le puntate: 1, 2, 3, 4.

LA GUERRA ANGLO-SPAGNOLA (1739-1742)

I semi di questo conflitto furono gettati quando, nel 1731, il capitano di un vascello mercantile inglese, Robert Jenkins, vide il suo brigantino, il “Rebecca”, che stava facendo contrabbando, bloccato da un vascello della guardia costiera spagnola al largo della costa della Florida. Nella concitazione che ne seguì il capitano delle guardie spagnole tagliò un orecchio di Jenkins, a quanto pare dichiarando: “Portalo al re tuo capo, che, se fosse presente, tratterei alla stessa maniera.” Leggi il resto

Le Guerre Coloniali – 3

A cura di Pietro Costantini
Tutte le puntate: 1, 2, 3.

LA GUERRA DI PADRE RALE (1722-1725)
Questa guerra ha molte denominazioni, a seconda dello storico che vi fa cenno, dell’origine geografica di chi ne parla (New England o Canada) o dei personaggi di riferimento: Father Rale’s War, Dummer’s War, Lovewells War, Three Years War, 4a Guerra Anglo-Abenaki, Guerra Wabanaki-New England del 1722-1725.
A seguito della pace sancita dal Trattato di Utrecht, gli insediamenti del New England si estesero a est del fiume Kennebec e un rilevante numero di pescatori anglo-sassoni si spostarono in cerca di prede nelle acque della Nuova Scozia. Leggi il resto

Battaglia a Pryor’s Creek

A cura di Cesare Bracchi

Mitch Bouyer
Fu un atto del Congresso a stabilire la nascita della Northern Pacific Railroad nel 1864, ma fu necessario attendere fino al 1870 quando finalmente furono raccolti 100.000 $ per dare il via alla costruzione della seconda ferrovia transcontinentale.
I lavori iniziarono simultaneamente nel Minnesota ad est e nell’attuale stato di Washington ad ovest e, nonostante difficoltà nei finanziamenti e voci di corruzione, nell’inverno 1871/72 i binari erano stati posati fino a Moorhead sul Red River.
Verso la fine dell’estate del 1871 fu condotta una doppia rilevazione, sia da est che da ovest, del tratto successivo. I tecnici condussero il sopralluogo scortati da diverse centinaia di soldati partiti da Fort Rice e Fort Ellis. L’operazione si concluse senza problemi prima dell’inverno e l’unica segnalazione di indiani ostili fu l’avvistamento di un piccolo gruppo di scout di Toro Seduto. Leggi il resto

Il massacro Grattan

A cura di Valentina Magagnin


Un’immagine della battaglia – clicca per INGRANDIRE
Correva l’anno 1851. Tra il governo degli Stati Uniti e le tribù Sioux, Cheyenne, Arapaho, Crow, Assiniboin, Mandan, Atsina, Arikara venne stipulato il trattato di Fort Laramie con cui venivano riconosciuti ai Nativi i territori delle Grandi Pianure “fintanto che l’acqua scorri e le aquile volino”. Leggi il resto

Le Guerre Coloniali – 2

A cura di Pietro Costantini
Tutte le puntate: 1, 2.


Queen Anne’s War (Guerra della Regina Anna, 1702-1713)
La regina Anna Nel 1701 il re Carlo II di Spagna morì senza figli a cui lasciare in eredità il suo regno. Il diritto al trono venne reclamato da tre personaggi, il più importante dei quali fu Filippo, duca d’Anjou. Questi era il primo nipote di Luigi XIV di Francia e divenne re di Spagna con il nome di Filippo V. Questo significava che il nipote del re di Francia diventava il sovrano della Spagna e di tutti i territori spagnoli. Molte altre nazioni, tra cui l’Inghilterra, si preoccuparono: Spagna e Francia erano regni già molto potenti e se si fossero alleati sarebbero divenuti più forti di qualunque altro regno d’Europa. Leggi il resto

Terra insanguinata

A cura di Lino De Rosa


Dall’Oklahoma al Colorado, la storia delle guerre indiane del 1868 nelle pianure del sud è tragica da raccontare.
Due mesi separarono le due battaglie del 1868 tra esercito statunitense e indiani, la prima a Beecher Island e la successiva presso il fiume Washita.
Una di queste è conosciuta per l’eroismo mostrato da entrambe le fazioni. L’altra è conosciuta come una battaglia “a senso unico”, in parole povere, un massacro. Leggi il resto

Pagina successiva »